Piano di allenamento Push/Pull/Legs

Piano di allenamento Push/Pull/Legs

Un piano di allenamento Push/Pull/Legs

Ci sono diversi modi per dividere il tuo piano di allenamento, e sì, c'è vita oltre il petto e i bicipiti il lunedì.

Una di queste alternative è la routine Push/Pull/Legs, che tradotto letteralmente significa, Push/Pull/Gambe.

Questo significa che organizzerai il tuo piano di allenamento nello stesso modo: Allenamento di spinta, allenamento di trazione e allenamento delle gambe.

Questo metodo di allenamento dovrebbe essere eseguito almeno tre volte a settimana, e può essere fatto fino a sei volte a settimana, allenando così tutti i muscoli due volte.

Confuso?
Non rimanere.

L'allenamento di spinta di solito consiste in petto, spalle e tricipiti.

L'allenamento di trazione si basa su schiena e bicipiti.

E infine l'allenamento delle gambe, che si basa sulle... gambe.

Ricordate, quando fate supina con barraspingi la barra verso l'alto.

Quando si fa stampa militaresi spinge anche la barra.

Già quando si fa peso mortodevi tirare la barra fuori dal terreno.

Curl con manubri per bicipiti? Dovete tirare i manubri verso l'alto.

Questo è un metodo interessante su cui lavorare, dato che quando si fa per esempio flat press, si lavora anche sui tricipiti e sulle spalle.

Canottaggio con la barra? Stai facendo lavorare i tuoi bicipiti in modo significativo.

Per quanto riguarda l'allenamento degli addominali, includilo nel tuo giorno delle gambe.

[ads2]

Ecco un esempio di allenamento con il metodo Push-Pull-Legs in pratica.

Allenamento A - Spingere

Allenamento B - Tirare

Allenamento C - Gambe

È l'unico modo per usare questo metodo?

No, questa è solo una routine di esempio, che puoi adattare con esercizi che trovi più appropriati, e aumentare o diminuire il volume.

Utilizzare circa 3 o 4 serie per esercizio e tra 6 e 10 ripetizioniDipende sempre dal tuo obiettivo e dal numero di volte che vuoi allenarti a settimana.

Se vuoi allenarti cardioMettilo sempre alla fine e mai all'inizio, per non danneggiare la tua routine di allenamento di bodybuilding.

Uno dei grandi vantaggi di questo allenamento è la facilità con cui permette di allenare ogni muscolo più di una volta alla settimana, anche se questo non è obbligatorio.

Inoltre, se si sceglie di allenarsi per esempio sei volte a settimana, si può separare l'allenamento in ABCDEF, allenando ogni muscolo due volte a settimana, ma con esercizi diversi.

E non dimenticate che un buon allenamento dovrebbe sempre essere accompagnato da un buona alimentazione.

Iscriviti alla newsletter anabolica di ginasiovirtual.com

lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna su